VILLA MATILDE

"Mata" Metodo Classico Brut 23,00 €

Tra le colline dell’Alto Casertano: la storica azienda vitivinicola Villa Matilde ha appena immesso nel mercato Mata, uno spumante Brut Metodo Classico da uve Falanghina in purezza interamente prodotto in Azienda con una permanenza di 60 mesi sui lieviti.  Una novità attesa che s’inserisce con forza nel mondo del vino campano.

Dopo sei anni di lavoro e assaggi,  si è raggiunto un grado di soddisfazione adeguato per fa si che Mata, la nuova fresca etichetta di Villa Matilde, prendesse vita. Le uve 100% Falanghina provengono dalle vigne storiche dell’azienda nella Tenuta di San Castrese – a Sessa Aurunca (CE), nel territorio dell’Ager Falernuslungo le pendici del vulcano spento di Roccamonfina, in provincia di Caserta. Si tratta di vigne di quasi 50 anni, situate a 150 metri sul livello del mare, su terreni di matrice vulcanica. La vendemmia è quella del 2010. Il colore è giallo paglierino con caldi riflessi dorati e un perlage fine ed elegante grazie alla lunga permanenza sui lieviti. Basta accostare il naso al bicchiere per percepire profumi delicati di frutta matura misti a sentori di lieviti e di crosta di pane.

Al gusto si presenta fresco, elegante ed armonioso, con finale acidulo ed intense note fruttate tipiche della Falanghina cui si accostano piacevoli sensazioni ammandorlate.

Villa Matilde non è nuova al progetto bollicine. Mata Falanghina Brut si aggiunge a Mata Aglianico che i fratelli Maria Ida e Salvatore Avallone hanno presentato al Vinitaly nel 2014 per ampliare la ricca gamma di vini campani Docg, Doc e Igt che l’azienda produce da oltre cinquant’anni.

Salvatore Avallone e la sua azienda hanno investito sul metodo classico di produzione, convinti che il territorio casertano sia in grado di produrre spumanti di buon livello. Il Mata conserva l’essenza delle uve Falanghina, definendosi come un vino complesso, elegante dotato di una buona persistenza aromatica.

"Mata" Metodo Classico Brut rosato aglianico 17,00 €

VARIETÀ DELLE UVE: Aglianico 100%
BOTTIGLIE: champagnotte da 750 ml
CLASSIFICAZIONE DEL VINO: VINO SPUMANTE DI QUALITA’ BRUT
PRIMA ANNATA DI PRODUZIONE: 2011
NUMERO MEDIO BOTTIGLIE PRODOTTE PER ANNO: 5.000
AREA DI PRODUZIONE: Tenuta San Castrese – Sessa Aurunca
NATURA DEL TERRENO: vulcanico con una buona dotazione di fosforo e potassio
ANNO DI IMPIANTO DEI VIGNETIi: vari anni a partire dal 1970
ALTIMETRIA DEI VIGNETI: 150 mt s.l.m.
DENSITÀ DI IMPIANTO: 4.000 viti per ettaro
SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Gouyot semplice con circa 6 gemme per pianta
RESA IN VINO ( LITRI- ETTARO ): 5.000
EPOCA DI VENDEMMIA: 1° decade di settembre
VINIFICAZIONE: le uve subito dopo la raccolta in cassette vengono lavorate a grappoli interi in pressa dove macerano a freddo per 12-24 ore con le loro vinacce, segue una lenta fermentazione in bianco del mosto a circa 12 °C
MATURAZIONE: “tirage”e seconda fermentazione in bottiglia a contatto con i lieviti per minimo 24 mesi.
COLORE: rosa chiaro e fine perlage
PROFUMO: Si apre in degustazione con sentori di frutti a bacca rossa insieme a piacevoli note floreali
PALATO: Fresco e di buono spessore con finale avvolgente e setoso
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 8-10 ° C
ABBINAMENTI GASTRONOMICI: perfetto come aperitivo e per accompagnare piatti tipici della tradizione campana

Taurasi DOCG 30,50 €

Il colore rosso intenso e profondo, il profumo ricco, complesso, con note di liquirizia, frutti di bosco rossi e neri uniti a delicate note di viola ed il sapore austero ampio e complesso con tannini presenti ma ben amalgamati, descrivono un vino elegante e longevo.

TEMPERATURA DI SERVIZIO 16/18° C
CAPACITÀ DI INVECCHIAMENTO 15 anni
PRIMA ANNATA DI PRODUZIONE 2004
NATURA DEL TERRENO Tufaceo con buona percentuale di argille
ANNO DI IMPIANTO DEI VIGNETI Vari anni dal 1968 al 1985
ALTIMETRIA DEI VIGNETI 500/600 mt s.l.m.
EPOCA DI VENDEMMIA Terza decade di ottobre
DENSITÀ DI IMPIANTO 3000 viti per ettaro
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Guyot semplice
RESA IN VINO (litri – ettaro) 3000 circa
VINIFICAZIONE Diraspatura, pigiatura, macerazione a freddo prefermentativa e lunga fermentazione a 26° C con macerazione delle vinacce per oltre 20 giorni durante i quali vengono effettuati numerosi rimontaggi e “delestages”.Al termine della fermentazione alcolica segue la fermentazione malolattica in botti tradizionali di rovere.
AFFINAMENTO In botti di rovere da 35 hl e barriques per 18 mesi seguiti da altri 12 di affinamento in bottiglia
VARIETÀ DELLE UVE Aglianico 100%
AREA DI PRODUZIONE Montemarano e Paternopoli

 

Riconoscimenti

Seminario Permanente Luigi Veronelli Guida Oro I Vini di Veronelli. Per il secondo anno consecutivo il Taurasi Docg delle Tenute di Altavilla di Villa Matilde si aggiudica le Tre Stelle Veronelli, il più alto riconoscimento della Guida.

Il Wine Advocate conferisce il punteggio di 93 al Taurasi Docg 2006, l’autorevole rivista americana di Robert Parker elogia i vini di Villa Matilde per la “qualità sorprendente di tutta la gamma” e premia la qualità e il lavoro dell’azienda dei fratelli Avallone.

Aglianico del Beneventano "Tenuta Rocca dei Leoni" IGT 10,50 €

Di colore rosso brillante con riflessi violacei, ha profumo intenso e persistente di spezie, more, frutta rossa matura e sapore caldo, pieno e vellutato. Un vino ampio, dal profilo moderno, accattivante e solidamente legato al territorio.

TEMPERATURA DI SERVIZIO 16/18° C
CAPACITÀ DI INVECCHIAMENTO 5 anni
BOTTIGLIE 375, 500, 750, 1500 ml
PRIMA ANNATA DI PRODUZIONE 2000
NATURA DEL TERRENO Ricco di argille arenacee, arenarie quarzose e giacimenti fossili
ANNO DI IMPIANTO DEI VIGNETI Vari anni dal 1970
ALTIMETRIA DEI VIGNETI 400 mt s.l.m.
EPOCA DI VENDEMMIA Ultima decade di ottobre
DENSITÀ DI IMPIANTO3000 viti per ettaro
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Guyot e cordone speronato
RESA IN VINO (litri-ettaro)6500
VINIFICAZIONELe uve diraspate dopo la pigiatura e la macerazione a freddo delle vinacce, fermentano a 26° C per circa 20 giorni, segue la svinatura ed il completamento della fermentazione malolattica
AFFINAMENTOIn acciaio inox, passaggio in botte tradizionale e bottiglia per circa 3 mesi
VARIETÀ DELLE UVE Aglianico 100%
AREA DI PRODUZIONE Torrecuso e Foglianise

Riconoscimenti

L’Aglianico Rocca dei Leoni di Villa Matilde sul podio dei Decanter World Wine Awards Medaglia di Bronzo all’annata 2009

Greco di Tufo DOCG 13,00 €

Il colore giallo paglierino, il profumo intenso e persistente con sentori di pesca bianca, albicocca e mandorla dolce misti a note minerali ed agrumate, il sapore vigoroso, fresco e ricco descrivono un vino di carattere e di spiccata tipicità.

TEMPERATURA DI SERVIZIO 12° C
CAPACITÀ DI INVECCHIAMENTO 4 anni
BOTTIGLIE 750 ml
PRIMA ANNATA DI PRODUZIONE 2004
NATURA DEL TERRENO Tufaceo con argille marmose e zolfo
ANNO DI IMPIANTO DEI VIGNETI Vari anni dal 1956 al 1980
ALTIMETRIA DEI VIGNETI 400/500 mt s.l.m.
EPOCA DI VENDEMMIA Seconda decade di ottobre
DENSITÀ DI IMPIANTO 2500/3000 viti per ettaro
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Guyot semplice e cordone speronato
RESA IN VINO (litri – ettaro) 3000
VINIFICAZIONE In bianco con pressatura soffice e decantazione a freddo
AFFINAMENTO In acciaio inox per circa 4 mesi
VARIETÀ DELLE UVE Greco 100%
AREA DI PRODUZIONE Altavilla irpina, Tufo e Chianche

 

Fiano di Avellino DOCG 12,50 €

Il colore giallo paglierino, il profumo intenso e persistente con note floreali e fruttate di frutti gialli, pera e nocciola che si evolvono col tempo in sentori di frutti esotici e richiami mielati, 
il gusto, di spiccata tipicità, persistente ed equilibrato dà vita ad un vino elegante, fine e longevo.

TEMPERATURA DI SERVIZIO  12° C
CAPACITÀ DI INVECCHIAMENTO 5 anni
BOTTIGLIE 750 ml
PRIMA ANNATA DI PRODUZIONE 2004
NATURA DEL TERRENO Tufaceo con argille marnose
ANNO DI IMPIANTO DEI VIGNETI Vari anni dal 1968 al 1985
ALTIMETRIA DEI VIGNETI 500/600 mt s.l.m.
EPOCA DI VENDEMMIA Seconda decade di ottobre
DENSITÀ DI IMPIANTO 2500/3000 viti per ettaro
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Guyot semplice
RESA IN VINO (litri – ettaro) 3000 circa
VINIFICAZIONE Criomacerazione delle uve a 5° C per ottenere una maggiore estrazione aromatica e di struttura. Pressatura soffice e decantazione a freddo
AFFINAMENTO In acciaio inox per circa 4 mesi
VARIETÀ DELLE UVE Fiano 100%
AREA DI PRODUZIONE Lapio, Montefalcione

Riconoscimenti

Touring Editore Guida Vinibuoni d’Italia assegna al Fiano di Avellino Docg 2010, della Tenuta di Altavilla di Villa Matilde, la Corona 2012, massimo riconoscimento per quei “vini che hanno entusiasmato per l’assoluta espressione del vitigno e del territorio di appartenenza, per la gamma aromatica, per il corpo e per l’armonia”.

Falanghina di Roccamonfina IGT 10,50 €

Ha colore giallo paglierino tenue. Il profumo è fruttato e floreale: sentori di ananas, banana, pesca gialla si intrecciano a note di ginestra, rosa e salvia. Il sapore, equilibrato e piacevole, aggiunge all’esperienza olfattiva sensazioni delicatamente ammandorlate. Vino da consumare come aperitivo e in abbinamento a piatti leggeri, preparazioni di pesce e carni bianche.

TEMPERATURA DI SERVIZIO 10-12° C
CAPACITÀ DI INVECCHIAMENTO 3 anni
BOTTIGLIE 375, 750 ml
PRIMA ANNATA DI PRODUZIONE 1989
NATURA DEL TERRENO Vulcanico con buona dotazione di fosforo e potassio
ANNO DI IMPIANTO DEI VIGNETI 1980 – 1994
ALTIMETRIA DEI VIGNETI 80/140 mt s.l.m.
EPOCA DI VENDEMMIA Seconda decade di settembre
DENSITÀ DI IMPIANTO 4500 viti per ettaro
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Guyot semplice con 8 gemme per pianta
RESA IN VINO (litri – ettaro) 8.000
VINIFICAZIONE Pressatura soffice, decantazione statica del mosto e fermentazione a temperatura controllata di 10/12° per circa 20 giorni
AFFINAMENTO In acciaio inox per circa tre mesi
VARIETÀ DELLE UVE Falanghina 100%
AREA DI PRODUZIONE San Castrese – Sessa Aurunca