Borgogna Méo-Camuzet

PREZZI E ANNATE SU RICHIESTA

Per avere informazioni sui prezzi e sulle annate scriveteci a vini.italiani@hotmail.com

Nuits-Saint-Georges 1er cru "Aux Boudots"

Tipo: Vino rosso

 Capacità: 750 ml

Origine: Francia

Grado Alcolico: 13,5 % VOL

Formato: Bottiglia 750 ml

Denominazione: AOC Nuits St. Georges 1er Cru

Uve: 100% Pinot Nero

Regione: Borgogna

Ubicazione vigneti: Aux Argillas

Terreno: argilla e calcare

Descrizione:  Un vino davvero sontuoso che faremmo bene a dimenticare per i suoi primi anni. La sua bella acidità assicura il colore intenso e brillante.

Sapore: Al palato tannini setosi e un finale molto lungo dominato da acidità.

Profumo: Aromi di frutta fresca (mora, ribes nero).

 

Vosne Romanée 1er cru "les Chaumes"

Tipo: Rosso

Vitigno: Pinot Nero
Il Pinot Nero è responsabile di alcuni dei migliori vini del mondo. Famosa per la produzione di vini rossi di Borgogna e della Côte d'Or

Nel complesso, frutta fresca estiva, fragole, lamponi e ciliegie rosse, le annate più vecchie si esprimono con frutta scura comprese amarene (kirsch), ciliegia cola, pelle e viole per citarne alcuni.
Nazione: Francia
Regione: Burgundy
Duecento miglia a sud-est di Parigi, si trova la regione vinicola famosa e storica, conosciuta in francese della Borgogna. La Cote d'Or, il cuore della regione, è costituito da due sub-regioni distinte divise su entrambi i lati della città di Beaune. La Côte de Nuits, a nord, comprende i famosi borghi di Vosne-Romanée, Gevrey-Chambertin, e Nuits-Saint-Georges e sono noti soprattutto per fare vini rossi da uve Pinot Noir. La Côte de Beaune, a sud per altri magnifici rossi (vedi Volnay e Pommard), e vini bianchi da uve Chardonnay. I villaggi più famosi sono Puligny-Montrachet e Meursault.

La Borgogna ha altre tre regioni importanti. Il villaggio di Chablis (esclusivamente Chardonnay) che comprende vigneti più settentrionali della regione. La Côte Chalonnaise e Mâconnais a sud sono quantitativamente parlando più importante. L'agricoltura è più varia, con una parte significativa del territorio dedicato al bestiame e l'agricoltura arabile.
Sotto-Regione: Vosne-Romanée
La Vosne-Romanee è considerata da molti come il più grande vigneto di Pinot Nero, producendo in piccole quantità, alcuni dei vini più pregiati e costosi del mondo per un equilibrio tra potere e sottile finezza che nessun altro terroir è in grado di dare.

Il villaggio comprende sei dei ventiquattro grandi vigneti della Côte de Nuits. Quattro dei sei vigneti sono di proprietà di un produttore tra cui: La Romanee e La Grande Rue, di proprietà di Chateau de Vosne-Romanee e Domaine Fançois Lamarche rispettivamente e Romanee-Conti e La Tache proprietà di Domaine de la Romanee Conti (RDC). Anche se RDC ha anche azioni principali nelle restanti due grandi cru, Richebourg e Romanee-Saint-Vivant.

Ci sono 14 premier cru, di cui Maleconsorts, Brulees, Suchots, Beauxmonts, Les Chaumes, e Close des Reas, generalmente considerato tra i più belli. È interessante notare che Les Beauxmonts estende in Flagey-Echezaux ma anche loro, come i suoi vini del villaggio, sono imbottigliati e venduti come Vosne-Romanee.